Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Gli attivisti di Extinction Rebellion irrompono nella sfilata di Louis Vuitton al Louvre – Il video

Il movimento per il clima ha portato sulla passerella uno striscione contro una delle più inquinanti industrie del pianeta

«Consumismo = Estinzione». Durante la sfilata di Louis Vuitton al Louvre, tenutasi la sera de 5 ottobre in occasione dell’ultimo giorno della Fashion Week di Parigi, gli attivisti di Extinction Rebellion hanno fatto irruzione con degli striscioni per denunciare l’impatto dell’industria della moda sui cambiamenti climatici. Un’attivista del movimento internazionale di disobbedienza civile è balzato sulla passerella installata in una galleria del museo nel bel mezzo della sfilata, ed è stata poi portata fuori dalla sicurezza. Altre due persone hanno sfilato con striscioni con su scritto «Fashion Change not Climate Change». In tutto, trenta attivisti di Extinction Rebellion, Friends of the Earth e Youth For Climate hanno partecipato all’azione. Secondo una nota diffusa dal movimento, due di loro sono stati arrestati. L’industria della moda è una delle più inquinanti al mondo: è responsabile del 20% del consumo d’acqua globale e rilascia negli oceani mezzo milione di tonnellate di microfibre all’anno (pari a circa 50 miliardi di bottiglie di plastica).


Immagine di copertina: Profilo Twitter di Extinction Rebellion
Video di copertina: Profilo Twitter Extinction Rebellion France


Leggi anche: