Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Taiwan, la Cina invia 8 aerei militari a violare lo spazio di identificazione di difesa

L’incursione è arrivata nello stesso giorno del faccia a faccia a Roma, a margine del G20, tra il segretario di Stato americano e il ministro degli Esteri cinese

Sono otto gli aerei militari che la Cina ha inviato nella parte sudovest di Taiwan per violare lo spazio di identificazione di difesa, cioè quello spazio nel quale, per entrare, gli aeromobili devono rispettare particolari procedure a vantaggio della difesa aerea e della sicurezza nazionale. Il ministero della Difesa dell’isola, in una nota, ha riferito che sono stati impiegati un Y-8 ASW, sei J-16 e un KJ-500. L’incursione è arrivata nello stesso giorno del faccia a faccia a Roma, a margine del G20, tra il segretario di Stato americano Antony Blinken e il ministro degli Esteri cinese Wang Yi. Secondo quanto raccontato dai media statunitensi, Blinken ha riferito che gli Usa si oppongono alle azioni intraprese da Pechino che hanno aumentato le tensioni nello stretto di Taiwan e a qualsiasi atto unilaterale che cambi la situazione attuale delle cose.


Leggi anche: