Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La donna che ha lanciato un secchio d’acqua ai No Green pass di Milano

Decine di automobilisti hanno preso a parolacce i manifestanti dopo il blocco del traffico. E c’è anche chi è passato alle maniere “forti”

Quando ieri i No Green pass hanno bloccato il traffico lungo le vie della zona Crocetta e Beatrice d’Este a Milano c’è anche chi ha reagito in modo inconsulto. L’agenzia di stampa Agi racconta che decine di automobilisti hanno preso a parolacce i manifestanti mentre alcuni abitanti dei quartieri si sono affacciati dalle loro abitazioni per riempirli di contumelie. Ma soprattutto, una donna si è sporta dal suo balcone per lanciare direttamente un secchio d’acqua alla folla che manifestava nelle strade. Ieri la Questura ha identificato 115 persone e ne ha denunciate 11. Le accuse sono manifestazione non preavvisata, interruzione di pubblico servizio, violenza privata, resistenza a pubblico ufficiale, inosservanza dei provvedimenti dell’autorità giudiziaria e vilipendio della Repubblica, delle istituzioni costituzionali e delle forze armate.


La manifestazione non ha seguito il percorso indicato dal questore Giuseppe Petronzi e secondo la polizia aveva l’obiettivo di creare confusione e disagio. Un giornalista è stato aggredito a piazza Fontana verso le 17. I responsabili sono stati identificati e denunciati. Il corteo, all’inizio composto da oltre 4mila persone, ha prima seguito il percorso prescritto. Poi, giunto in corso di Porta Romana, si è diviso in due prima di ricompattarsi in serata in corso XXII Marzo; mentre circa 700 persone proseguivano regolarmente lungo le strade indicate nel provvedimento questorile, oltre 3mila persone hanno vagato lungo le vie della zona. Al netto del mancato rispetto di buona parte del percorso, la Questura fa sapere che il dispositivo è riuscito a preservare le arterie più importanti sotto il profilo delle attività commerciali. Ovvero che rientravano appunto tra gli obiettivi dei manifestanti.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: