Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Primo caso di variante Omicron in Italia. L’Iss: «Identificata sequenza nel paziente positivo in Campania»

Il viaggiatore campano risultato positivo al test molecolare è atterrato a Milano di ritorno dal Mozambico insieme alla sua famiglia. Il laboratorio dell’Ospedale Sacco di Milano sta continuando a studiare il genoma del campione prelevato

Arriva dall’ Iss la conferma della presenza in Italia della variante Omicron: il cittadino campano tornato dall’Africa Australe e messo subito in isolamento dopo essere risultato positivo al Covid, ha con tutta probabilità contratto l’infezione associata alla nuova mutazione del virus. Il campione è stato subito sequenziato e ora il Laboratorio di Microbiologia Clinica, Virologia e Diagnostica delle Bioemergenze dell’Ospedale Sacco di Milano è in grado di fornire i primi risultati: «Abbiamo identificato una sequenza riconducibile alla variante Omicron. Il genoma è stato sequenziato da un campione positivo di un soggetto proveniente dal Mozambico. Il paziente e i suoi contatti familiari sono in buone condizioni di salute e sono residenti in Campania, i cui laboratori sono stati allertati e stanno già lavorando per ottenere i risultati genomici».


Nelle prossime ore ci sarà la conferma definitiva dei dati e il possibile annuncio ufficiale dell’entrata della nuova variante anche in Italia. «Il campione è in fase di ulteriore conferma per avere l’assegnazione definitiva del lignaggio B.1.1.529» ha spiegato l’Iss, «sono già stati programmati i sequenziamenti sui campioni dei contatti familiari del paziente risultati positivi e residenti nella regione Campania». Nei giorni scorsi dal Mozambico il viaggiatore era atterrato a Milano con la sua famiglia. Dipendente di un’azienda internazionale, risulta vaccinato con due dosi: fonti dell’ Iss ribadiscono quanto le sue condizioni cliniche non destino alcuna preoccupazione.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: