Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Scuola, il 70% dei bambini in Dad è under 12. L’appello dei presidi: «Vaccinate i vostri figli appena possibile»

I dirigenti scolastici alle prese con i contagi: «Dopo l’ok dell’Aifa, vaccinare anche sotto gli 11 anni». Intanto il commissario Figliuolo rafforza lo screening nelle scuole

I presidi lanciano un appello per vaccinare gli studenti contro il Coronavirus. Il comitato tecnico scientifico dell’Aifa – l’Agenzia italiana del farmaco – si esprimerà a breve sulla possibilità di inoculare la dose ai bambini fino agli 11 anni, e, mentre il governo fa le giravolte sulla didattica a distanza e la gestione della quarantena, i dirigenti scolastici si mostrano preoccupati. «Sul totale delle classi da remoto, il 60%-70% è alle elementari», ha detto Mario Rusconi, a capo dell’Associazione nazionale presidi di Roma. «L’invito che facciamo, ha detto – è di vaccinare i ragazzi dai 12 anni e, dopo l’atteso ok delle autorità scientifiche per le dosi ai più piccoli, anche i bambini dai 5 agli 11 anni. Con la vaccinazione di un buon numero di studenti alle superiori – ha spiegato Rusconi – le classi in Dad in questa fascia di età sono poche».


Il piano di Figliuolo: «Laboratori mobili per tamponi a domicilio»

Intanto il commissario per l’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo sta cercando di intervenire per fare in modo di contenere il più possibile il ricorso alla didattica a distanza. Nel pomeriggio ha fatto sapere che per incrementare i test ed evitare dunque che scatti la Dad, per gli studenti che lo vorranno saranno a disposizione 11 laboratori di biologia molecolare della Difesa in otto diverse regioni. Questi centri saranno in grado di processare i tamponi molecolari effettuati a domicilio da squadre militari in mobilità. Di concerto con il governo, che aveva chiesto al commissario di elaborare un piano per lo screening nelle scuole, Figliuolo ha fatto sapere di aver organizzato anche due laboratori mobili. Entrambe queste strutture su ruota sono state messe a disposizione dal ministero della Difesa e saranno coordinate dal Comando operativo di vertice interforze.


Immagine di copertina: Ansa/Matteo Corner

Continua a leggere su Open

Leggi anche: