Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Francia, è Valérie Pécresse la candidata dei Républicains alle elezioni presidenziali: battuto il «falco» Eric Ciotti

La presidente dell’Ile-de-France rappresenta l’anima più moderata e gollista del partito: «Sono l’unica a poter battere Macron»

Sarà Valérie Pécresse la candidata dei Républicains alle elezioni presidenziali francesi. Alle primarie la presidente dell’Ile-de-France ha conquistato il 60,95% delle preferenze, battendo Eric Ciotti, deputato schierato più a destra e vicino al candidato Eric Zemmour su alcuni temi, come quello dell’immigrazione. Ciotti incarna i ‘falchi’ della destra repubblicana, mentre Pécresse rappresenta l’anima più moderata e gollista del partito. Al primo turno erano stati eliminati dalla corsa alla candidatura quello per lungo tempo era stato il favorito, Xavier Bertrand, e l’ex capo negoziatore Ue per la Brexit, Michel Barnier. Entrambi, riconosciuta la sconfitta, avevano espresso il loro sostegno a Pécresse. La presidente dell’Ile-de-France aveva commentato: «Sono la sola a poter sconfiggere Emmanuel Macron». Le elezioni presidenziali francesi sono in programma ad aprile 2022.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: