Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Francia, sale l’allerta terrorismo. Arrestati due 23enni: «Preparavano attentati per Natale»

I due giovani stavano mettendo a punto un piano per «seminare morte nel nome di un Islam radicale e traviato» per poi «morire da martiri»

Due uomini di 23 anni sono stati arrestati lo scorso ​​29 novembre nella regione di Parigi e sono accusati di preparare una serie di attentati terroristici durante il periodo natalizio. La minaccia è stata definita «seria e imminente» dall’intelligence francese. A riportare la notizia è il quotidiano Le Parisien. I due uomini sono stati fermati dai servizi della Direction générale de la sécurité intérieure e, secondo quanto emerso dalle indagini, avevano intenzione di accoltellare i passanti in alcuni luoghi particolarmente frequentati durante le festività natalizie e di fine anno, come centri commerciali, università e strade affollate. Inoltre, secondo gli investigatori, dagli scambi in chat tra i due sarebbero emersi «preoccupanti commenti sul loro desiderio di seminare la morte durante il Natale nel nome di un Islam radicale e traviato» per poi «morire da martiri», per mano degli agenti francesi. Uno dei due giovani fermati, già monitorato dai servizi segreti per la sua radicalizzazione, avrebbe ammesso il piano durante l’interrogatorio della polizia. E dalla sua confessione è scattato l’arresto anche dell’altro 23enne, che però ha negato il proprio coinvolgimento.


Foto in copertina: EPA / YOAN VALAT


Continua a leggere su Open

Leggi anche: