Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il carrozziere No Vax ricoverato in terapia intensiva: si vantava a “La Zanzara” di aver «infettato» un supermercato

La scorsa settimana era intervenuto nel programma radiofonico “La Zanzara”, affermando di essere andato in un ipermercato con 38 di febbre

Alla fine è stato intubato, e le condizioni di salute non sembrano migliorare: addirittura non risponde alle cure, come riporta il Corriere della Sera. Maurizio Buratti, mantovano conosciuto con il nome “Mauro da Mantova” diventato famoso per il blitz al supermercato con 38 di febbre, è stato ricoverato nel fine settimana perché la febbre che si portava dietro da giorni non ne voleva sapere di scendere. Il carrozziere di Curtatone la scorsa settimana era intervenuto nel programma radiofonico La Zanzara, ostentando orgoglio per essere andare a fare «l’untore» in un ipermercato poco fuori dal capoluogo lombardo, girando tra le corsie nonostante la temperatura corporea. «Si trova in ospedale a Verona – ha detto – ho avuto modo di sentirlo nei giorni scorsi e si capiva dalla voce che stava malissimo», ha detto Giuseppe Cruciani alla radio, confermando il ricovero. No vax irriducibile, Buratti è riuscito a farsi convincere ad andare in ospedale proprio dai suoi sostenitori. «La gente come noi non molla mai», diceva. Il gesto era nato per «protesta», per «difendere la Costituzione». Ora, invece, la realtà è un’altra: «Mi hanno diagnosticato la polmonite bilaterale – ha raccontato in un messaggio inviato a La Zanzara – pare sia Covid».


Leggi anche: