Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’ultimo delirio dei No vax: «Solo lo sperma dei non vaccinati è puro, presto varrà oro»

Le bufale sui farmaci anti-Covid hanno alimentato una nuova teoria complottista: le persone vaccinate vengono trattate come se fossero malate

Ci ricordiamo la «pubblicità progresso» contro l’Aids? Si! Quella dove le persone malate venivano evidenziate di viola con lo slogan «Aids: se lo conosci lo eviti, se lo conosci non ti uccide». Sta accadendo qualcosa di simile, ma cambiano i protagonisti: i malati diventano i vaccinati, la malattia il vaccino. In alcune chat No vax e negazioniste della Covid sono comparsi messaggi di carattere strettamente sessuale, dove le donne dichiarano di aver timore di avere rapporti intimi con i vaccinati.


Scrive Michelle in un commento Telegram nelle chat RadioGreg.info e No green pass Italia: «Sto cercando una informazione. Chiedo di evitare battute stupide e di rispondere con serietà solo se avete sentito qualche informazione attendibile. Il mio compagno si è dovuto iniettare queste sostanze per poter lavorare (io no). Da quel giorno, per precauzione, abbiamo deciso di sospendere i rapporti sessuali. Volevo sapere se avete informazioni sulla trasmissione di queste sostanze iniettate per via sessuale. Grazie». Sembra una burla, ma non è l’unica.


In un’altra chat, quella del canale Telegram Infonesh, una utente parla di un esempio all’estero: «Qui in Francia è stato annunciato che la proteina spike può passare tramite lo sperma di un uomo vaccinato a un corpo di donna non vaccinata ! Credo che bisognerebbe parlarne più spesso ora per tutte quelle coppie sposate e non…. di questo!».

Lorella95, sempre dalla chat di RadioGreg.info, dimostra gli stessi timori di Michelle: «Ad esempio, ho paura che se ho un rapporto con un vaccinato, lo scambio di fluidi sessuali possa provocarmi qualcosa. Certo non è come iniettarmelo endovena il vaccino, ma se si conta che nello sperma è contenuto il DNA, addirittura tutto ciò che mangiamo influenza lo sperma io evito». Oltre alla bufala del vaccino iniettato in endovena, queste paure vengono alimentate dalle varie falsità diffuse dai No vax come quella della terapia genica e della proteina Spike tossica.

Cambiamo totalmente chat, passando a quella del canale IoApro Italia (che ricordiamo non appartiene all’omonimo movimento dei ristoratori) dove Eleutheria scrive: «Il sangue puro di un non geneticamente manipolato presto sarà il nuovo Bitcoin, così come lo sperma di un puro sangue presto varrà oro».

Rischiamo di ritrovarci un nuovo mercato del seme? Nella chat privata di Infonesh l’admin diffonde un curioso comunicato: «Aumento del 21.000% del prezzo dello sperma non vaccinato.. l’8 agosto 2021 “È il nuovo oro bianco.. Dimentica i Bitcoin..!! i soldi veri sono nello sperma non vaccinato”, ha condiviso Samuel Yankwell di una banca del seme locale, GoodSeed 4U: “Nessuno è interessato al materiale post-jab; a loro interessa solo pre-Covid e campioni non vaccinati certificati..I nostri telefoni, stanno squillando con le richieste!” [ ……]».

Non ci sarebbe soltanto l’idea di un mercato del seme. L’utente Big, sempre nella chat di RadioGreg.info, scrive: «Volete sapere perché? Lo sperma dei non punturati è il nuovo Bitcoin e questo loro non possono permetterselo». Un nuovo conio digitale? A confermarlo è Arcangelo Rociola, giornalista di AGI, che in uno scambio di tweet condivide il link al sito Coinmarketcap.com alla criptovaluta «Unvaxxed Sperm».

Il risultato del terrore antiscientifico diffuso dai bufalari, a sostegno delle teorie No vax, ha portato queste persone a credere non solo allo “sperma puro dei non vaccinati”, ma all’esistenza di una sorta di “purezza” che ricorda periodi bui della storia umana. Tra i primi a diffondere la teoria sarebbe stato un utente della comunità r/NoNewNormal di Reddit, bannata dalla piattaforma a settembre 2021: «Life in 2030 for every man with unvaxxed sperm» scriveva l’utente DigitaICriminal il 13 luglio scorso, lanciando lo slogan «unvaxxed sperm is the next Bitcoin» riproposto in alcuni eventi pubblici come quello dei sostenitori di Donald Trump a Melbourne.

La foto di copertina è tratta da questo tweet.

Insomma, per i guru No vax e superdiffusori di bufale i vaccini anti Covid sarebbero responsabili di tutto, chissà se li riterranno responsabili del dolore a un mignolino del piede sbattuto contro un mobile di casa. Manca solo Bill Gates all’appello, accusato falsamente di voler ridurre la popolazione mondiale attraverso fantomatici “vaccini sterilizzanti”. Ciò che non considerano è che la Covid potrebbe mettere in pericolo la virilità maschile, come spiegato dalla biologa Gallavotti: «Può causare problemi nel funzionamento dell’organo genitale maschile».

Leggi anche: