Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Cluster di 92 persone dal pellegrinaggio ad Assisi: almeno 24 positivi

Sono 92 le persone coinvolte nel focolaio. Il paziente che ha dato origine al cluster è ricoverato in terapia intensiva.

Erano partiti per portare il presepe ad Assisi, ora sono tutti in quarantena. Il focolaio è scoppiato a Pieve di Soligo, in provincia di Treviso. Al momento, sono coinvolte 92 persone, di cui 24 positivi, 3 casi sospetti e 65 contatti stretti. Il cluster è stato individuato dal Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss 2, che si occupa di monitorare i casi di Covid-19. Il contagio sarebbe legato ad un pellegrinaggio ad Assisi effettuato la settimana scorsa: la maggior parte delle persone hanno viaggiato a bordo di due pullman, mentre 16 hanno raggiunto la destinazione con un mezzo proprio. Il caso indice, che avrebbe dato origine al focolaio, è attualmente ricoverato in terapia intensiva. La vicenda ricorda quanto avvenuto ad Arzachena, in provincia di Sassari, agli inizi di novembre. Un gruppo di 180 pellegrini era andato in viaggio spirituale a Mejugorje. Anche lì, pochi controlli sul pullman e assenza di distanziamento sono stati fatali: dei 180 fedeli al rientro sono stati registrati 30 contagiati, di cui 6 in condizioni gravi.


Leggi anche: