Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il nuovo Spider-Man sbanca al botteghino: incasso da 3 milioni di euro in un giorno, record da inizio pandemia

Nessun capitolo della saga aveva fatto segnare numeri simili all’esordio in sala

Spider-Man è tornato e ha subito sbancato al botteghino. Al primo giorno in sala, No Way Home ha messo insieme 3 milioni di euro di incasso in 600 cinema italiani. Nessun film aveva fatto segnare numeri simili in Italia dall’inizio della pandemia di Covid. File interminabili e lotta all’ultimo biglietto hanno caratterizzato un debutto attesissimo. «Per le sale è una scossa benefica, un film molto atteso che conferma il suo appeal e tutte le previsioni, dimostrando che l’esperienza in sala è differente da tutte le altre e non è morta», commenta il presidente Anec, Mario Lorini. «Bisogna continuare a lavorare affinché, in sicurezza come stiamo facendo ora, torni ad essere una abitudine per tutti i target». L’incasso da record non solo segna la miglior apertura di sempre in Italia per Sony Pictures ma anche il miglior debutto di tutti gli Spider-Man finora usciti e il primo giorno migliore di sempre per un film di supereroi non corale.


I due protagonisti di Spider-Man: No Way Home sono ancora una volta Tom Holland e Zendaya, rispettivamente Peter Parker e M.J., coppia nel film e anche nella vita reale. I due si sono conosciuti nel 2017 sul set di Spider-Man: Homecoming, primo capitolo della trilogia, e da quel momento è nata una relazione anche fuori dal grande schermo. Holland interpreta il ruolo di un Peter Parker ancora liceale che punta all’ammissione al college e che deve lottare per il recupero dell’anonimato perché la sua identità è stata rivelata nell’episodio precedente. La mission iniziale è quella di liberare tutte le persone a lui vicine, costrette a vivere al fianco di un personaggio così ingombrante e sempre in pericolo. Il nuovo Spider-Man della Marvel aveva già riscosso un successo enorme negli Stati Uniti con l’uscita dei biglietti online alla mezzanotte di domenica 5 dicembre 2021, che aveva mandato in tilt tutti i circuiti cinematografici per via del traffico simultaneo legato all’acquisto. In meno di 12 ore sono state registrate più di 50.000 prenotazioni.


Immagine di copertina: Ansa

Leggi anche: