Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sofia Goggia vince la discesa libera in Val d’Isére: l’incredibile settimo trionfo consecutivo – Il video

Per lei è la vittoria n. 15 in coppa del mondo. Ed è arrivata proprio nella località un cui ottenne il primo podio in libera nel 2016

L’italiana Sofia Goggia ha vinto oggi la discesa di Val d’Isére in 1.41.71. Si tratta del terzo successo stagionale in serie su tre gare e del settimo consecutivo nelle libere a cui ha partecipato. Per lei è la vittoria n. 15 in coppa del mondo, ed è arrivata proprio nella località un cui ottenne il primo podio in libera nel 2016. Dietro Goggia ancora una volta la statunitense Breezy Jonhnson in 1.41.98 e l’austriaca Myriam Puchner in 1.42.62. L’assenza di Mikaela Shiffrin per concentrarsi sul superG in programma domani ha aiutato Goggia portandola con la vittoria in testa alla classifica generale. Per quanto riguarda le altre azzurre, Nadia Delago è arrivata 8/a in 1.43.16 , Elena Curtoni 9/a in 1.43.23, Federica Brignone 11/a in 1.43.40 con Francesca Marsaglia in 1.43.74 e Marta Bassino in 1.43.98 poco più indietro. Fuori senza danni Nicol Delago. Alla gara non ha anche partecipato la svizzera Lara Gut- Behrami, una delle principali rivali di Goggia. Un test del tampone l’ha trovata positiva al Coronavirus.


«Sono contenta sia per aver contenuto il distacco anche nella parte superiore del tracciato caratterizzata da 40 secondi di piano sia perché avevo una tensione addosso che ho mascherato a tutti. Quando scio sotto i 100 chilometri orari faccio un po’ fatica: ho vinto per il coraggio», ha detto Goggia dopo la gara. «Forse non ho sciato benissimo ma ci ho messo un cuore enorme cercando sempre di spingere nelle curve e mantenere le consegne che mi avevano dato i miei allenatori in partenza – ha aggiunto la 29enne sciatrice bergamasca -. Sono molto contenta perché è la mia settima vittoria consecutiva e tutto era partito un anno fa, proprio su questa pista. La mia molla? Il cronometro riparte sempre da zero», ha concluso.


Leggi anche: