Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Napoli, il 26 enne che custodiva certificati falsi nella cartella “Green pass rubati”: arrestato dai carabinieri

Nella sua abitazione trovati un computer e una stampante che servivano per riprodurre le false certificazioni con i dati rubati ai cittadini

Produceva falsi Green pass rubando i dati ai cittadini. Per questo è finito in manette un 26enne di Graviano in provincia di Napoli. Nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato carte di identità false, banconote contraffatte e 4500 euro in contanti. Oltre a 15 carte di pagamento intestate ad altre persone, un computer e una stampante che serviva a riprodurre i certificati e le banconote. I falsi Green pass venivano utilizzati attraverso alcune matrice ritrovate tra i file archiviati nell’hard disk dell’uomo, che li teneva in una cartella rinominata “Green pass rubati”. Il 26enne è stato posto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.


Leggi anche: