Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No! Secondo Ilaria Capua non bastavano due mesi di vaccinazioni per uscire dalla pandemia

Un’eccessiva semplificazione di due diversi interventi della ricercatrice durante la puntata del 9 marzo 2021 a Di Martedì (La7) è risultato fuorviante

Circola lo screenshot, in particolare dal mese di novembre, di un tweet di Adnkronos del 9 marzo 2021 riportante le seguenti parole attribuite a Ilaria Capua: «#IlariaCapua: “#Vaccinocovid fa miracoli, tra 2 mesi siamo fuori”». Gli utenti, di fronte al contenuto, accusano la ricercatrice di aver esagerato o di aver riportato una falsità legata ai vaccini e alla situazione pandemica, visto che il Sars-Cov-2 e la Covid-19 non sono affatto “scomparsi”. Si tratta di un’eccessiva semplificazione delle sue affermazioni, che andremo a verificare in questo articolo. Il problema viene riscontrato anche attraverso la diffusione dello screenshot dell’articolo di Adnkronos, condiviso per contestare le parole decontestualizzate della ricercatrice.

Per chi ha fretta

  • Il virgolettato riportato da Adnkronos è l’insieme, estremamente semplificato, di due distinti interventi della ricercatrice a Di Martedì (La7) nella puntata del 9 marzo 2021.
  • Ilaria Capua affermava l’importanza e l’utilità ad oggi dimostrata dei vaccini, ma che bisognava prima di tutto raggiungere una determinata copertura e che la pandemia poteva riservarci ancora dei problemi da affrontare.
  • La frase relativa ai due mesi riguardava il tempo in cui bisognava tenere duro con le restrizioni per evitare la diffusione del virus e arrivare al periodo estivo con maggiore serenità.

Analisi

Ecco uno dei post Facebook che riportano il tweet, criticando le parole attribuite alla ricercatrice:

Ecco l’articolo di Adnkronos che riporta la seguente citazione: «Il vaccino sta facendo miracoli. Dobbiamo resistere due mesi, poi saremo dall’altra parte».

La fonte e l’intervento di Ilaria Capua

La fonte è la puntata del 9 marzo 2021 della trasmissione Di Martedì (La7). La citazione, così come riportata da Adnkronos, è una semplificazione e raggruppa due interventi distinti in uno. Ecco la trascrizione del primo, a partire dal minuto 7:55 della puntata:

Io sono ottimista. Il vaccino sta facendo miracoli. Sta facendo miracoli e noi ci dobbiamo credere. Quindi, dobbiamo veramente stringere i denti fino a quando non arriveremo ad avere una buona percentuale della popolazione di fragili vaccinati. A quel punto si vuoteranno gli ospedali e tutto, quasi come per miracolo, tornerà nella direzione giusta. Poi, certo, ci saranno tante scie che questa pandemia porta con sé e dovremmo gestirle. Quindi, dovremmo anche gestirle con un approccio che non è quello vecchio, ma è quello di una situazione che per tanti, tanti punti di vista si è trasformata.

Ecco il secondo intervento, che trovate a partire dal minuto 9:44 della puntata, dove la ricercatrice chiedeva di resistere in attesa della bella stagione per viverla al meglio:

La soluzione, adesso, è quella di stare fermi. State fermi! Uscite il meno possibile, uscite soltanto se c’è veramente bisogno. Si tratta di due mesi, due mesi Massimo Gramellini, due mesi e siamo di là perché comunque arriva la buona stagione.

Conclusioni

Il tweet e la semplificazione di Adnkronos portano a pensare che la ricercatrice abbia affermato che sarebbero bastati due mesi di vaccinazioni per uscire dalla pandemia, mentre dai due interventi completi a Di Martedì si riscontra che non abbia diffuso un messaggio del genere.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: