Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tomaso Montanari ironizza sulle palme dietro Mattarella e il capo della comunicazione del Quirinale lo blasta

Sarebbe bastato leggere il sito del Quirinale per evitare di scivolare su una buccia di banana

L’atteso discorso di fine anno del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, poteva essere commentato o criticato a seconda delle personali convinzioni, a partire da quelle del mondo No vax per le posizioni a favore delle vaccinazioni anti Covid. Questa volta non parliamo di loro, ma dello storico d’arte Tomaso Montanari, il quale ha preferito sottolineare e commentare la “scenografia botanica”, visibile dalle finestre del Palazzo del Quirinale, senza rendersi conto di essere scivolato su una buccia di banana.


«La prevalenza della palma nell’iconografia presidenziale. Il ritorno del rimosso: la repubblica delle banane che siamo… #mattarella» scrive in un tweet l’accademico Tomaso Montanari, ponendo un riferimento storico e culturale che sottolinea quanto di più ridicolo possa diventare la politica del nostro Paese. L’errore è evidente, come spiegato in un tweet di risposta del direttore dell’ufficio stampa della Presidenza della Repubblica, Giovanni Grasso: «Il professore, anzi il magnifico rettore, si intende sicuramente di arte ma poco di botanica. Il frutto della palma è il dattero, l’albero che produce le banane è il banano…».


Inserendo in un motore di ricerca le parole chiave «palme quirinale» è possibile consultare il sito del Palazzo presidenziale per accedere alla sezione dedicata ai giardini, dove vengono elencate le piante presenti e di conseguenza quelle assenti: il banano.

Leggi anche: