Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus, 68 mila contagi e 140 morti. Con 445 mila tamponi, tasso di positività al 15,3%

Salgono i ricoveri in terapia intensiva: 1.351 contro i 1.319 di ieri. Situazione analoga per i reparti di area medica: il totale dei posti letto occupati è di 12.333 (ieri 11.756)

Il bollettino del 3 gennaio 2022

I nuovi contagi da Covid-19 oggi, 3 gennaio, sono 68.052. Il dato è in lieve aumento rispetto a quello registrato nella giornata di ieri, quando i nuovi positivi erano stati 61.046. Il 31 dicembre scorso il bollettino giornaliero della Protezione Civile e del ministero della Salute aveva segnato un record di oltre 144 mila positivi in una giornata, rimasto stabile con oltre 140 mila casi il 1° gennaio 2022. Dopo il calo di domenica 2 gennaio, i contagi segnano un’ ulteriore diminuzione, come spesso accade a seguito dei fine settimana in cui l’attività di tracciamento rallenta. Sul fronte dei decessi il bollettino registra 140 morti vittime legate al virus, un numero in aumento rispetto ai 133 morti del precedente monitoraggio. Gli attualmente positivi sono 1.125.052 (ieri 1.070.537).


La situazione negli ospedali

La pressione sugli ospedali aumenta. Oggi, 3 gennaio, il totale di ricoverati in rianimazione risulta pari a 1.351 (ieri 1.319). Sono 103 i nuovi positivi entrati in terapia intensiva. Ieri erano stati 104. Nei reparti di area medica invece si contano attualmente 12.333 posti letto occupati. Anche questo un dato in aumento rispetto agli 11.756 di ieri. Le persone positive al virus e in quarantena domiciliare sono 1.111.368 (1.057.462 ieri).


Tamponi e tasso di positività

I nuovi tamponi antigenici rapidi e molecolari elaborati nelle ultime 24 ore sono 445.321 contro i 278.654 del precedente monitoraggio. Il tasso di positività diminuisce dal 21,9% di ieri al 15,3% di oggi.

I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

Continua a leggere su Open

Leggi anche: