Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Funerale con svastica a Roma, perquisizioni per 8 militanti di Forza Nuova. Sequestrato materiale fascista

Avevano esposto una bandiera con la svastica sulla bara della defunta dopo il funerale nella chiesa Santa Lucia a Roma

Sono scattate questa mattina le perquisizioni domiciliari e personali di otto militanti del movimento di estrema destra Forza Nuova, per il funerale nazista, svoltosi lunedì pomeriggio nella chiesa di Santa Lucia a Roma. Tra il materiale sequestrato ci sono simboli del Fascismo, come un busto di Benito Mussolini, e anche un tirapugni. Le indagini sono condotte dalla Digos della questura di Roma e dai carabinieri del Nucleo Operativo. Dopo la messa – come rivelato da Open – la bara della defunta Alessia Augello, anche lei militante di Forza Nuova, era stata avvolta da una bandiera rossa con il simbolo della svastica nazista. Davanti al feretro si erano schierati i partecipanti alla funzione, che hanno voluto dirle addio con il saluto romano. Gli indagati oggetto delle perquisizioni odierne erano stati denunciati nei giorni scorsi da due uffici investigativi per aver esposto il simbolo nazista. Tra questi c’è anche Stefano Schiavulli, uno dei capi del movimento fondato da Roberto Fiore, ora in carcere per aver guidato l’assalto alla sede della Cgil a Roma lo scorso 9 ottobre.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: