Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Roma, il party per No vax single: «Non sono ammessi i vaccinati, non vogliamo avere a che fare con loro»

Si stanno organizzando su una chat Telegram. L’appuntamento è tra meno di un mese. Possono entrare solo i single «non punturinati che desiderano conoscere altre persone rimaste libere nel pensiero»

L’appuntamento è per il 12 febbraio alle 20 a Roma, in via del Casale di San Nicola 150. All’evento possono partecipare solo single «non punturinati che desiderano conoscere altre persone rimaste libere nel pensiero», si legge in una chat Telegram che da ottobre prova ad organizzare l’evento. C’è la data, c’è il prezzo (25 euro per partecipare all’«aperitivo», così lo chiamano), ci sono il luogo e l’Iban a cui mandare i soldi. «Non vogliamo vaccinati non per cattiveria ma perché così mi è stato chiesto. Nessuno vuole avere a che fare con loro, non si vuole discutere. Questo, infatti, deve essere un momento per stare bene tutti insieme», dice Arianna Alaimo contattata da Open. Alaimo è anche la persona che si occuperà direttamente «dell’animazione per far conoscere» i single No vax che prenderanno parte all’evento: «Non è un convegno pubblico – ci spiega – faremo dei giochi…». Poi butta giù il telefono quando le chiediamo se servirà o meno indossare la mascherina anti-Covid durante l’«aperitivo»: «Probabilmente sei un giornalista che vuole rompere i cogl**ni, ti saluto», sbotta al telefono.


OPEN/TELEGRAM
OPEN/TELEGRAM

Quanto al luogo dove si terrà l’evento, viene indicato un indirizzo, secondo Google Maps in una zona di campagna. Il posto «si trova in un casale, non è né un locale né una pizzeria», ci spiega Alaimo (che sui social pubblica anche contenuti No Green pass). Requisito essenziale per partecipare all’evento è, oltre a essere No vax, anche avere un’età compresa tra i 35 e i 53 anni. Nel gruppo, 194 utenti su 888 iscritti hanno già dichiarato di voler partecipare. L’annuncio, tra l’altro, cita un’associazione, «la A.I.S Associazione internazionale scuole», un conto intestato a un tale «Andrea Mencarelli» e poi, appunto, il numero di Arianna Alaimo, L’Estetista irriverente, seguita su Facebook da 25 mila persone.


GOOGLE MAPS

Leggi anche: