Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Aborto, la presidente del Parlamento Ue Metsola assicura: «Difenderò il diritto di praticarlo»

Roberta Metsola ha ribadito durante la trasmissione Che tempo che fa di voler far propria la posizione dell’Ue sul tema

«Sull’aborto e sui diritti sessuali, riproduttivi e della salute la posizione del Parlamento è inequivocabile e priva di ambiguità». La neo presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, ha parlato durante la trasmissione Che tempo che fa in merito al diritto all’aborto. La maltese, che è stata inizialmente criticata per le sue posizioni antiabortiste, aveva già detto durante il suo discorso di insediamento che avrebbe lasciato da parte le sue convinzioni e avrebbe portato avanti, almeno nell’Ue, la posizione del Parlamento. «Il Parlamento ha chiesto il massimo di protezione di questi diritti e questa è la posizione che porterò avanti», ha detto. Metsola ha anche affrontato il tema caldo dell’Ucraina e della crisi crescente al confine con la Russia. «L’integrità territoriale dell’Ucraina non è negoziabile per noi. L’Ue deve essere unita a tutti i livelli, altrimenti qualcun altro deciderà per noi», ha detto. «E dovremo essere forti e fermi se si creassero situazioni che chiedono di rispondere con molta forza».


Leggi anche: