Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Milano, rissa con bottiglie e coltelli: giovani buttati a terra e presi a calci – Il video

La ricostruzione della rissa avvenuta sabato 29 gennaio in via Lecco

Calci, pugni e giovani che vanno in giro con coltelli e bottiglie. I fatti, ripresi in un video pubblicato da Milanobelladadio, si sono verificati a Milano sabato 29 gennaio. Quella sera era stata organizzata «una silent disco a pagamento in via Lecco» quando due ragazzi avrebbero provato a «partecipare gratuitamente all’evento chiedendo insistentemente le cuffie agli organizzatori», si legge nella ricostruzione dei gestori della pagina Instagram, che citano il testimone che ha girato il video. Dopo un secco rifiuto, avrebbero «rovesciato cocktail sull’attrezzatura buttandola persino per terra». Una ragazza dello staff a quel punto avrebbe «tirato uno schiaffo a uno dei ragazzi» che le avrebbe «lanciato addosso un cocktail». A quel punto sarebbe intervenuto il fidanzato della giovane facendo scattare la rissa, durante la quale i due «sono stati buttati per terra e presi a calci».


Poi, uno degli amici dei «ragazzi che avevano dato fastidio allo staff» ha chiamato a raccolta una decina di suoi amici che avrebbero cominciato a «inseguire alcuni ragazzi dello staff, armati di coltelli e bottiglie». Uno degli organizzatori «è stato inseguito e accoltellato in un vicolo», poi sarebbe stato «portato in ospedale con quattro coltellate alle gambe». Alla luce di questo ennesimo episodio di violenza, il centrodestra ha protestato dicendo: «Le immagini della maxi rissa avvenuta in via Lecco sono raggelanti. Possibile che in centro a Milano, in una zona di movida, i cittadini debbano assistere a scene da “Gangs of New York”?», tuona Gianluca Comazzi, consigliere comunale e capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale.


Foto e video: MILANOBELLADADIO

Leggi anche: