Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ciciliano (Cts): «Dopo due anni il ritorno alla normalità, la pandemia si può gestire»

Il medico e membro del Cts: «L’epidemia è in regressione, i contagi scenderanno»

«I numeri sono sotto gli occhi di tutti, stanno scendendo. Dal punto di vista dei contagi il numero dei ricoveri scenderà nel prossimo futuro e il numero dei morti sarà l’ultimo a scendere e tra qualche tempo ci darà ragione del calo. L’indice Rt è sotto 1, siamo in una fase di regressione dell’epidemia e non espansiva». Fabio Ciciliano, medico e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts), ospite di Radio Anch’io su Rai Radio 1 fa il punto sull’emergenza Coronavirus. Ma annuncia anche che le restrizioni stanno per finire: «La decisione sul proseguire lo stato di emergenza è di carattere politico, io faccio il tecnico e da questo punto di vista posso esprimere solo un giudizio tecnico. Dopo due anni di pandemia i sistemi messi in campo per la gestione complessiva della pandemia possono essere ricondotti ad una gestione ordinaria». Infine, una battuta sulla Didattica a Distanza: «Non c’è discriminazione per gli studenti che hanno deciso di non vaccinarsi perché possono continuare a fruire delle attività didattiche in Dad riservando alla presenza chi è stato vaccinato o i guariti».


Leggi anche: