Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Agenas, segnali incoraggianti sulle terapie intensive: meno ricoveri in 11 Regioni, stabile la pressione nazionale – I dati

Sono ancora cinque le Regioni che mantengono l’occupazione dei posti letto dei pazienti gravi sopra la soglia del 20 per cento

Arrivano dati in miglioramento dall’ultimo report dell’Agenas sulla pressione ospedaliera in Italia. La percentuale di occupazione dei posti letto nelle terapie intensive a livello nazionale non registra variazioni nelle ultime 24 ore, restando quindi al 16 per cento, con cinque Regioni ancora sopra la soglia del 20 per cento. Ma il dato migliora in ben 11 Regioni, con il calo dei ricoveri dei pazienti Covid gravi registrato in Abruzzo (19%), Calabria (11%), Friuli Venezia Giulia (23%), Lazio (21%), Liguria (14%), Lombardia (13%), PA Bolzano (12%), Sicilia (16%), Toscana (18%), Umbria (12%), Val d’Aosta (18%). Tendono a peggiorare invece Regioni come Basilicata (8%), PA Trento (28%), Piemonte (21%), Veneto (15%). Resta stabile infine la pressione sulle terapie intensive in Campania (11%), Emilia Romagna (17%), Marche (24%), Molise (8%), Puglia (12%), Sardegna (16%).


AGENAS | I grafici sulla pressione ospedaliera (dati del 1° febbraio)

Leggi anche: