Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
MONDO NATONucleareRussiaTvUcrainaUSA

Russia, la tv di Stato: «Possiamo lanciare 500 testate nucleari. Abbastanza per distruggere Usa e Nato»

Il giornalista che ha detto questa frase è Dmitry Kiselyov: una delle voci più vicine a Putin

Dmitry Kiselyov è un giornalista russo. È una delle voci più vicine al presidente Vladimir Putin che nel 2013 lo ha messo a capo dell’agenzia di stampa internazionale guidata dal governo. Nelle ultime ore in un notiziario della tv di Stato russa ha lanciato un messaggio agli spettatori: «I nostri sottomarini da soli possono lanciare più di 500 testate nucleari. Questo garantisce la distruzione degli Stati Uniti e della Nato. Il principio è: perché abbiamo bisogno del mondo se la Russia non ci sarà?». A tradurre in inglese le sue parole è Max Seddon, giornalista del Financial Times a capo della redazione di Mosca. Nel 2014, l’anno dell’annessione alla Russia della Crimea, Kiselyov aveva definito così l’Ucraina: «Non c’è l’Ucraina. Questo è solo un concetto virtuale, un Paese virtuale. Se vuoi vivere in un mondo virtuale, fatelo… Ora è uno stato fallito».


Leggi anche: