Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«I russi hanno distrutto l’Antonov AN-225: era l’aereo più grande del mondo»

Il cargo chiamato Mriya era parcheggiato in un aeroporto assaltato vicino a Kiev

I russi hanno distrutto l’Antonov AN-225, ovvero l’aereo più grande del mondo. La Cnn scrive che il cargo, chiamato “Mriya” (ovvero “sogno” in ucraino) si trovava parcheggiato in un aeroporto vicino a Kiev che è stato attaccato dai russi. E che la notizia della sua distruzione è stata data dal ministro degli Esteri ucraino Dmtro Kuleba, ma non c’è stata alcuna conferma indipendente. Mentre un tweet della compagnia che lo gestisce ha fatto sapere che non è ancora possibile verificare le condizioni tecniche del velivolo dopo l’assalto russo. La società statale ucraina Ukroboronprom, proprietaria di Antonov, ha diffuso una dichiarazione in cui affermava che l’aereo era stato distrutto ma che sarà ricostruito a spese della Russia per un costo stimato in 3 miliardi di dollari. Le immagini satellitari di Maxar Technologies hanno mostrato invece danni significativi a uno degli hangar della base aerea di Hostomel, dove era parcheggiato l’apparecchio.


Leggi anche: