Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La grande raccolta di aiuti del prete ucraino a Milano: «Servono cibo, disinfettante e giocattoli» – Il video

La raccolta nella parrocchia in via Meda a Milano continua incessante con cibo e disinfettanti che saranno spediti nelle prossime ore in Ucraina

Gli spazi della parrocchia dei Santi Giacomo e Giovanni in via Meda a Milano sono quasi pieni, ma i pacchi non smettono di arrivare nel centro di raccolta di aiuti per gli ucraini organizzato da don Igor Krupa, sacerdote di origini ucraine che nei giorni scorsi aveva lanciato un appello a chiunque potesse dare un contributo. Nel video di ieri, 3 marzo, don Igor mostra la quantità incredibile di cibo, abiti e giocattoli che centinaia di milanesi hanno messo a disposizione. Don Igor è in Italia da quando giovanissimo è entrato in seminario, come ha raccontato al quotidiano Il Giorno: «Poi quando sono diventato sacerdote ho deciso di rimanere per servire la numerosa comunità ucraina che si appoggia a questa parrocchia». Si dice stanco e preoccupato don Igor, che in Ucraina ha ancora il padre, la sorella e il fratello: «Li sento ogni giorno – ha detto – e per ora stanno abbastanza bene perché comunque abitano nella parte occidentale dell’Ucraina, in paesino piccolo che non è strategico per la guerra. Però sentono i bombardamenti tutt’intorno». La raccolta intanto prosegue in via Meda n.50 a Milano, dove è ancora portare soprattutto disinfettanti, cerotti e garze oltre a qualunque tipo di aiuto che potrà raggiungere le zone sotto i bombardamenti.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: