Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, la minaccia di Putin: «Chi imporrà la no-fly zone entrerà in guerra con la Russia»

Il presidente russo: «Una decisione simile avrebbe conseguenze colossali e catastrofiche per il mondo intero»

Vladimir Putin ha avvertito che qualsiasi Paese cercherà di imporre una no-fly zone sull’Ucraina entrerà in guerra con la Russia. «Qualsiasi movimento in questa direzione sarà considerato da noi come la partecipazione di quel Paese a un conflitto armato», ha detto il presidente russo. Putin ha aggiunto che la decisione di imporre una no-fly zone avrebbe «conseguenze colossali e catastrofiche non solo per l’Europa ma anche per il mondo intero». Il presidente russo ha poi smentito che il Cremlino stia progettando di dichiarare la legge marziale. «La legge marziale dovrebbe essere introdotta solo nei casi in cui c’è un’aggressione esterna, non lo stiamo sperimentando al momento e spero che non lo faremo», ha detto Putin. In precedenza il presidente russo aveva attaccato l’Occidente, sostenendo che l’imposizione delle sanzioni contro la Russia sia «l’equivalente di una dichiarazione di guerra».


Leggi anche: