Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Caso Ciro Grillo, al via il processo per stupro: saranno sentiti 56 testimoni

Ammessa dai giudici la corposa lista di teste presentata dalla Procura di Tempio Pausania. Il 1° giugno la prossima udienza

Si è conclusa la prima udienza del processo a porte chiuse contro Ciro Grillo, Francesco Corsiglia, Edoardo Capitta e Vittorio Lauria nel Tribunale di Tempio Pausania (Sassari). Il collegio dei giudici ha ammesso a dibattimento 56 testimoni, escludendo dalle liste presentate dalla Procura solo due giornalisti che avevano intervistato gli imputati sui fatti. La prossima udienza è stata fissata al primo giugno, e in quell’occasione saranno sentiti i primi teste. I 22enni sono accusati di violenza sessuale di gruppo su due ragazze. Secondo i pm, la violenza si sarebbe consumata nella notte tra il 16 e 17 luglio del 2019, mentre il gruppo si trovava in vacanza in Costa Smeralda. Né i quattro imputati né le presunte vittime erano presenti oggi in aula. «È stata un’udienza molto serena e tranquilla – ha commentato all’uscita una delle legali della difesa -. Sulla maggior parte delle questioni le parti si sono trovate d’accordo».


Leggi anche: