Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
MONDO ArrestiChersonMoscaRussiaScontriUcrainaVideo

Ucraina, a Cherson proteste contro l’occupazione di Mosca. A Berdyansk manifestanti arrestati – Il video

A Cherson, durante le proteste contro l’occupazione di Mosca, i manifestanti hanno intonato l’inno nazionale ucraino ripetendo: «Cherson è l’Ucraina»

Nuova giornata di proteste in Ucraina contro l’invasione russa. Nella città di Berdyansk, nella regione di Zaporozhye da tempo sotto il controllo di Mosca, centinaia di ucraini sono scesi in piazza pacificamente per protestare contro Mosca. Tuttavia, come riferito dai media locali, le truppe russe hanno bloccato le proteste, dapprima circondando i manifestanti nella zona del lungomare poi procedendo con perquisizioni e arresti. In un video diffuso su Telegram dall’agenzia di stampa Unian, si vedono le truppe russe che prendono a calci un manifestante già a terra, tra le urla delle persone. Al contempo, anche nella città di Cherson, centinaia di manifestanti sono scesi in piazza per protestare contro l’invasione russa, sventolando bandiere ucraine e scandendo lo slogan «Cherson è l’Ucraina» e l’inno nazionale ucraino.


Leggi anche: