Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Russia, l’Istituto di ricerca per la difesa aerospaziale va a fuoco: 6 morti – Il video

Nell’incendio sarebbero rimaste ferite 27 persone. Nella struttura sono stati sviluppati alcuni dei missili utilizzati dalle forze armate del Cremlino

L’Istituto di ricerca per la difesa aerospaziale russo a Tver è andato oggi a fuoco, causando la morte di sei persone: lo riferisce l’agenzia Tass, citando una dichiarazione dell’ufficio stampa dell’amministrazione locale. Sembrerebbe che le fiamme siano state ora domate, ma sono stati registrati 27 feriti. La causa dell’incendio, secondo le prime ricostruzioni, risiederebbe in un guasto all’impianto elettrico: vecchi cablaggi e rivestimenti in plastica infiammabile. A Tver, che si trova a 150 km da Mosca, sono stati sviluppati alcuni dei missili utilizzati dalle forze armate del Cremlino, come i sistemi “Iskander” e “S-400”. Nel pomeriggio di oggi si è verificato anche un altro incidente che ha interessato l’impianto chimico Dmitrievsky, nella città di Kineshma, che è andato a fuoco. Si tratta del più grande produttore russo si solventi chimici in Russia e nell’Europa orientale.


Leggi anche: