Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No! Joe Biden non ha ricevuto il vaccino anti Covid con una siringa senza ago

La teoria del complotto nasce da un video in cui non si riesce a distinguere l’ago della siringa

Il 30 marzo 2022 il leader degli USA Joe Biden ha ricevuto la quarta dose del vaccino Pfizer/BioNTech contro il Coronavirus, il giorno dopo che la Food and Drug Administration ha approvato la seconda dose booster per i soggetti immunodepressi. Ma, come ogni volta che si parla di vaccini, non è possibile schivare le polemiche… o le bufale. In questo caso, la teoria del complotto si basa su un video sgranato in cui la siringa attraverso cui il presidente starebbe ricevendo la quarta dose sembra essere priva di un elemento abbastanza fondamentale per adempiere alla missione, ovvero l’ago. La somministrazione del vaccino non sarebbe dunque mai avvenuta?

Per chi ha fretta:

  • Tre settimane fa il presidente degli USA Joe Biden ha ricevuto la quarta dose del vaccino Pfizer/BioNTech
  • Un video di scarsa qualità dove non si riesce a distinguere l’ago della siringa attraverso cui è avvenuta l’iniezione ha scatenato le teorie del complotto
  • In realtà basta risalire a immagini meno sgranate per confermare che Biden ha effettivamente ricevuto la quarta dose

Analisi

Un utente su Facebook ironizza: «PER LA GIOIA DI ADULTI E PICCINI, È ARRIVATA LA SIRINGA SENZ’AGO!!». In allegato all’arguta boutade, vediamo un video diventato virale in cui viene ripreso il momento in cui il presidente Biden riceve la seconda dose booster.

La clip, molto sgranata, punta a mettere in risalto un particolare frame in cui la siringa si avvicina al braccio del leader degli USA, e non si riesce a distinguere chiaramente l’ago che sta per essere inserito nel suo braccio. Tanto basta ad affermare che Biden, in realtà, non ha fatto altro che ingannare tutti i «Covid-ioti»: l’iniezione che ha ricevuto pubblicamente è stata effettuata da una siringa finta.

Partiamo dal presupposto che basta guardare quanto la qualità del video condiviso sia scadente per capire che un ago sottile come quello utilizzato per il vaccino anti-Covid sarebbe praticamente indistinguibile in condizioni normali, a maggior ragione se lo sfondo è scuro come quello della clip. Se prendiamo la medesima scena, catturata con fotocamere di più alta qualità, l’ago invece appare magicamente: lo dimostra una ricca selezione di foto realizzata sia da Gettyimages che da Afp.

L’angolatura è leggermente diversa, ma possiamo dimostrare che il momento ripreso è lo stesso grazie al modo in cui è arrotolata la camicia di Biden e in cui sono disposte le sue mani e quelle dell’infermiera. Ma se questa prova non dovesse bastare ai più scettici, alleghiamo anche un video di maggiore qualità, su sfondo bianco in questo caso, dove si vede l’ago della siringa raggiungere il braccio di Biden e iniettare la dose del vaccino (dal secondo 0.32).

Conclusioni

La famosa «siringa senz’ago» non è ancora arrivata, per il disappunto di «adulti e piccini»: Joe Biden ha effettivamente ricevuto la seconda dose booster del vaccino il 30 marzo, così come annunciato.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Leggi anche: