Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«A Chernobyl il livello radioattività è tornato normale», l’annuncio dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica

«Ci sono stati momenti in cui i livelli sono saliti» durante l’occupazione delle truppe russe, ha spiegato il capo dell’agenzia nucleare ucraina. Ma al momento la situazione sarebbe tornata sotto i livelli di guardia

Il livello di radioattività della centrale nucleare di Chernobyl è tornato ai livelli «normali», secondo quanto riferisce il capo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) Rafael Grossi citato da France press. La stessa agenzia ha rettificato un precedente lancio di agenzia che aveva annunciato un livello «anormale» dei livelli di radiazione nell’ex centrale nucleare. Un errore di trascrizione della dichiarazione di Grossi di cui Afp si è scusata.


L’occupazione del sito della centrale nucleare da parte dei russi tra il 24 febbraio e la fine di marzo sarebbe stata «molto, molto pericolosa», ha precisato il direttore di Aiea Rafael Grossi, oggi in visita alla centrale nell’anniversario del disastro del 1986. «Ci sono stati dei momenti in cui i livelli sono saliti a causa dei movimenti di equipaggiamenti pesanti delle forze russe» ha ammesso Grossi, rassicurando che al momento la situazione sembra essere tornata sotto i livelli di guardia.


Foto in copertina di repertorio

Leggi anche: