Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il Canada ha bollato le azioni militari della Russia in Ucraina come «genocidio»

I deputati hanno approvato all’unanimità una mozione che condanna le atrocità di Mosca sul popolo di Kiev

Il Canada bolla la guerra russa in Ucraina come genocidio. I deputati della camera dei Comuni hanno appoggiato all’unanimità una mozione che condanna gli «atti di genocidio contro il popolo ucraino» da parte di Mosca e in cui si riconosce l’esistenza «di prove chiare e abbondanti di crimini di guerra e contro l’umanità, sistematici e di massa». A presentarla è stata la deputata Heather McPherson, e si tratta di una mozione non vincolante e senza conseguenze dirette sul diritto internazionale. Attualmente, né le Nazioni Unite e ne la sua Corte penale internazionale dell’Onu hanno formalmente riconosciuto le operazioni della Russia come genocidio, sebbene siano in corso indagini sui potenziali crimini in Ucraina.


Leggi anche: