Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

I media britannici: «Putin può dichiarare la guerra totale all’Ucraina il 9 maggio»

L’indiscrezione dell’Independent, che cita funzionari russi e occidentali. Mosca attiverebbe la legge marziale e proclamerebbe la mobilitazione di massa

«Vladimir Putin potrebbe presto annunciare una guerra totale a Kiev», così l’Independent rivela le intenzioni del presidente russo sulle prossime fasi del conflitto in Ucraina. «Putin potrebbe abbandonare il termine “operazione speciale” per indicare l’invasione in Ucraina», spiega ancora la testata inglese, «e parlare di “guerra totale”». Le indiscrezioni sarebbero arrivate da funzionari russi e occidentali: parlano di una voglia di «rivincita» per i fallimenti militari finora registrati da Mosca in diverse parti del Paese che starebbe portando gli alti ufficiali dell’esercito russo a spingere Putin verso una svolta. L’annuncio della “guerra totale”, sempre secondo le fonti citate dall’Independent, dovrebbe avvenire nella data del 9 maggio durante la parata ufficiale del Giorno della Vittoria. Una mossa che consentirebbe a Mosca di attivare la legge marziale, proclamare la mobilitazione di massa e coinvolgere così gli alleati in un sostegno militare. Secondo l’Independent, tra le motivazioni che starebbero spingendo gli ufficiali russi alla dichiarazione di guerra sarebbero anche le basse retribuzioni. Fonti del giornale britannico parlano di guadagni minimi ottenuti durante l’assalto al Donbass.


Leggi anche: