Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
MONDO 9 maggioFotoMoscaRussiaUcrainaVideoZETA

Prove generali per la grande parata del 9 maggio a Mosca. Migliaia di militari e una zeta nel cielo – Il video e le foto

131 unità di equipaggiamento militare, 77 elicotteri, sistemi missilistici, potenti aerei e 11mila persone coinvolte. Vladimir Putin si prepara a festeggiare davanti al mondo

È tutto pronto per la parata militare di lunedì, 9 maggio, in cui Mosca festeggerà l’anniversario della vittoria russa nella Seconda Guerra mondiale. Una data attesa anche e soprattutto per le indiscrezioni che nelle ultime settimane avevano previsto la fine della guerra proprio nella data simbolica, e utile alla propaganda del Cremlino, del 9. Ma anche, nella versione opposta, una dichiarazione di «guerra totale» da parte di Putin nei confronti di Kiev. Nel frattempo, come riferisce l’agenzia di stampa russa Tass, la prova generale della parata militare per il 77° anniversario si è tenuta nella Piazza Rossa di Mosca, con lo schieramento di 131 unità di equipaggiamento militare. Come spiegato dai media russi quest’anno saranno coinvolte circa 11 mila persone con 33 unità cerimoniali che marceranno sulla Piazza coinvolgendo «ufficiali, sergenti, soldati, studenti e cadetti di istituzioni educative militari, studenti delle scuole militari di Suvorov e Nakhimov, il Kronstadt Cadet Corps e membri del movimento panrusso Yunarmiya, nonché rappresentanti di altre forze dell’ordine e dell’esercito cosacco». Le immagini di una piazza gremita di schieramenti e militari arrivano anche dal canale Telegram del ministero della Difesa russo.


TELEGRAM|MoD Russia
TELEGRAM|MoD Russia
TELEGRAM|MoD Russia
TELEGRAM|MoD Russia
TELEGRAM|MoD Russia
TELEGRAM|MoD Russia
TELEGRAM|MoD Russia
TELEGRAM|MoD Russia

La Zeta nel cielo

Mentre carri armati, veicoli da combattimento di fanteria e sistemi missilistici sfileranno a terra, i cieli di Mosca verranno popolati dalle primizie dell’aviazione russa. «La parte aerea della parata militare sulla Piazza Rossa sarà rappresentata da 77 aerei ed elicotteri, secondo il numero di anni trascorsi dalla fine della Grande Guerra Patriottica», spiega Tass. «Si aprirà con il più grande elicottero da trasporto del mondo: il Mi-26. Sarà seguito dagli elicotteri Ka-52, Mi-28N, Mi-24, Mi-8. Quindi, un centro di controllo strategico aereo, il cosiddetto “aereo del giorno del giudizio”, che sorvolerà la capitale, accompagnato da due caccia MiG-29. L’aereo è progettato per fornire comunicazioni e controllo delle truppe in caso di distruzione delle comunicazioni a terra». Trai video delle prove diffusi nelle ultime ore anche quello diffuso dal canale Telegram Intel Slava Z degli aerei Su-57, “Vgite Swan” e “Chuban Diamond” che formano la lettera Zeta in cielo, ormai simbolo identificativo delle armate di Mosca in Ucraina.


Leggi anche: