Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, Zelensky sui negoziati con Mosca: «Pronti a riprenderli, ma ogni nuova Bucha ci scoraggia»

Il presidente ucraino ha parlato in collegamento con la Sciences-Po di Parigi, insistendo sulla necessità di fare entrare Kiev nell’Ue

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si è detto pronto a portare avanti i colloqui e i negoziati con la Russia «purché non sia troppo tardi». Ma ha aggiunto che la pazienza di Kiev sta terminando: «Con ogni nuova Bucha, con ogni nuova Mariupol e con nuove atrocità, scompare il desiderio e la possibilità di negoziare, così come la possibilità di risolvere questo problema in modo diplomatico». L’ha dichiarato in un collegamento video con gli studenti dell’Istituto di studi politici (Sciences-Po) a Parigi. Zelensky si è detto sicuro di vincere la guerra e ha dichiarato di voler ricostruire e riprendersi le zone distrutte. Infine, ha sottolineato nuovamente la necessità che il suo paese sotto invasione aderisca all’Unione europea, e ha chiesto passi significativi all’Unione. «L’Ucraina rafforzerà gli altri stati», ha detto. «Il nostro esercito ha dimostrato le sue capacità. La nostra gente ha dato prova di sé».


[Foto di copertina: Thibault Camus/AP]


Leggi anche: