Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il capo dell’intelligence militare di Kiev: «La guerra finirà entro la fine dell’anno: conosciamo tutti i piani russi»

Secondo Kyrilo Budanov l’esercito russo sta subendo perdite pesantissime e si è detto ottimista sulla vittoria dell’Ucraina. Dopo seguirà la destituzione di Vladimir Putin, dice il capo dell’intelligence militare ucraina che ha rilanciato la teoria che vuole il capo del Cremlino malato di cancro

La guerra in Ucraina raggiungerà un punto di svolta entro metà agosto e finirà entro la fine dell’anno. A predirlo è il maggiore generale Kyrylo Budanov in un’intervista esclusiva a Sky News in cui ha dichiarato che riprenderanno il potere in tutti i territori persi, tra cui la regione del Donbass e la Crimea. «Sappiamo tutto del nostro nemico. Conosciamo i loro piani quasi mentre vengono realizzati e l’Europa vede la Russia come una grande minaccia», ha detto Budanov. Poi ha aggiunto che, a suo avviso, l’Ue ha paura di un’aggressione russa, ma che «questa potenza russa così pubblicizzata è un mito. Non è così potente, è un’orda di persone con le armi». Budanov lo scorso anno aveva già previsto correttamente l’invasione della Russia in Ucraina.


«La Russia sta subendo perdite pesanti e Putin ha il cancro»

Secondo quanto riferisce, il Paese di Vladimir Putin «non ha cambiato tattiche nonostante il suo spostamento verso est» e avrebbe subito ingenti perdite sul fronte degli armamenti. «Posso dire che quando sono avvenuti gli attacchi di artiglieria molti degli equipaggi hanno abbandonato il loro equipaggiamento», ha spiegato. Successivamente si è espresso sulle diverse indiscrezioni di questi mesi circa la presunta malattia del capo del Cremlino dicendo che sarebbe «gravemente malato di cancro e di altre malattie». Nell’intervista non ha fornito prove di questa affermazione. Infine, ha dichiarato che in Russia sarebbe già in corso un colpo di stato per rimuovere il leader russo. La sconfitta di Putin porterebbe quindi alla sua caduta dal potere.


Leggi anche: