Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
MONDO MoscaPropagandaRussiaTvUcrainaVideo

L’analista russo alla tv di Stato: «Presto la situazione potrebbe peggiorare per Mosca» – Il video

Mikhail Khodaryonok, colonnello in pensione, spiega a Canale 1 che le notizie sull’esercito ucraino in rotta sono false. E che invece è Mosca a doversi preoccupare

In questo intervento andato in onda sulla tv di stato russa Canale 1 Mikhail Khodaryonok, analista militare e colonnello in pensione, critica la guerra della Russia in Ucraina. L’intervento di Khodaryonok, ripreso sia dal Russian Media Monitor della giornalista del Daily Beast Julia Davis che da Frances Carr della Bbc esordisce sostenendo che non è vero che l’esercito ucraino si trovi in una situazione di difficoltà e di scoramento, a parte qualche caso che può essere emerso in questi giorni. «L’Ucraina può armare fino a un milione di soldati», dice Khodaryonok. Facendo così capire che gli sforzi russi per la guerra potrebbero essere frustrati.


Nel secondo spezzone invece Khodaryonok è ancora più tranchant: «Il punto principale è fino a che punto si possa armare un esercito con armi e attrezzature moderne. Da soli, ovviamente, non riuscirebbero a resistere. Ma considerando che il piano (degli Stati Uniti) di armare l’Ucraina sta funzionando e anche che l’Unione Europea sta aiutando Kiev un milione di soldati armati saranno presto una realtà nel prossimo futuro. E dobbiamo tenerlo in considerazione nelle nostre analisi strategiche. Così come dobbiamo considerare che la situazione potrebbe precipitare a nostro svantaggio».

Poi Khodaryonok spiega che la distinzione tra militari di leva e professionisti non rileva a vantaggio di Mosca, visto che sarà decisiva piuttosto la loro volontà di morire per la patria. Infine, chiude KJhordaryonok, «come hanno detto i classici del marxismo leninista – e non erano degli stupidi – la vittoria sul campo è determinata dal morale dell’esercito pronto a dare il sangue per i suoi ideali».

Leggi anche: