Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Champions, tutto esaurito per la finale. Scattano i bagarini online: biglietti a oltre 5mila euro

I 52mila biglietti messi in vendita dalla Uefa il 20 aprile sono andati a ruba in una settimana. Ma alla vigilia della finale è esploso il mercato nero dei tagliandi

Il tutto esaurito da un mese per la finale di Champions League tra il Liverpool e il Real Madrid, che si terrà sabato 28 maggio a Saint-Denis, alle porte di Parigi, ha scatenato il bagarinaggio con la rivendita dei biglietti a cifre vertiginose. Sulle piattaforme non ufficiali che gestiscono le rivendite dei tagliandi, un posto in prima fila allo stadio può arrivare a costare ben oltre 5 mila euro. Finché le vendite regolari sono state attive, i prezzi andavano dai 70 euro per la quarta categoria ai 690 per la prima. Il sold out è stato annunciato il 28 aprile, dopo la vendita dei 52 mila biglietti previsti, 20 mila per ogni squadra e 12 mila per il resto del pubblico.


I biglietti per la finale di Champions league rivenduti sulla piattaforma Ticombo

Ma le richieste sono ancora migliaia e hanno innescato non solo la rivendita sulle piattaforme specializzate in eventi sportivi e musicali, ma anche un circuito illegale di decine di persone improvvisatesi bagarini, soprattutto nei pressi dello stadio della periferia parigina dove si disputerà la partita. Il Liverpool ha cancellato i biglietti di tredici tifosi e li ha segnalati alle autorità: erano stati sorteggiati per l’acquisto dei biglietti e stavano tentando di rivenderli online con prezzi dai 1700 euro in su. Ma nel calcio non è una novità: nella finale di Champions 2016 a San Siro, il derby Real-Atletico, si toccò la cifra record del bagarinaggio a 11 mila euro e nel 2019, al Wanda Metropolitano per Liverpool-Tottenham, si raggiunsero gli 8 mila euro.


I biglietti per la finale di Champions league rivenduti sulla piattaforma Seatsnet

Leggi anche: