Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Brasile, il giocatore del Tottenham Emerson Royal al centro di uno scontro a fuoco. Il padre: «Una scena dell’orrore»

Un ladro si sarebbe avvicinato al calciatore per derubarlo, prima che intervenisse un poliziotto fuori servizio. Si parla di 29 colpi sparati, uno avrebbe colpito il criminale

Attimi di paura per il difensore del Tottenham Emerson Royal, sfuggito a un tentativo di rapina a mano armata che si è trasformato in uno scontro a fuoco nelle prime ore di questa mattina, venerdì 3 giugno. Il calciatore si trova a San Paolo in Brasile, il suo Paese d’origine, per una vacanza: secondo le ricostruzioni delle testate locali, stava uscendo da una discoteca dell’Avenida Paulista quando un ladro gli si è avvicinato armato di pistola, strappandogli l’orologio e una catenina. A quel punto un agente di polizia fuori servizio presente sul posto si sarebbe accorto di ciò che stava accadendo, e avrebbe estratto a sua volta l’arma: ciò ha scatenato uno scontro a fuoco in cui sarebbero stati sparati almeno 29 colpi. Uno di questi avrebbe colpito la schiena del ladro, che adesso si troverebbe in ospedale. Il padre e manager del giocatore, Emerson Aparecido Leite de Souza, ha definito l’intera vicenda una «scena dell’orrore». Ha inoltre dichiarato che Royal è riuscito a uscirne illeso, ma che è molto scosso dall’accaduto. Il giocatore, 23 anni, dopo una parentesi nel Barcellona la scorsa estate è stato acquistato dal Tottenham per circa 26 milioni di sterline.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: