Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Lewandowski dice addio al Bayern Monaco e aspetta il Barcellona

Il polacco vuole cambiare club e ha chiesto ai bavaresi di essere ceduto. In Bavaria si pensa già al sostituto: Mané in pole, c’è anche Lukaku

Il divorzio tra Robert Lewandowski e il Bayern Monaco è imminente. Dopo otto stagioni, 238 gol realizzati, 8 campionati vinti e una Champions League alzata con la maglia dei bavaresi, il bomber polacco ha deciso di lasciare la Germania per proseguire la sua carriera in un nuovo top club europeo. La meta designata è Barcellona, dove sono pronti ad accogliere il trentatreenne con un triennale da circa 20 milioni all’anno (lo stesso ingaggio percepito attualmente al Bayern). Il suo contratto scade nel 2023, ma Lewandowski ha già fatto capire senza mezzi termini come la sua esperienza in Bavaria sia ormai arrivata ai titoli di coda: «Trasferirmi al Barcellona? Bella domanda. Quello che è certo al momento è che la mia storia con il Bayern è finita. Non mi piace questa situazione e non vedo nessuna possibilità di continuare a giocare in questo club, la soluzione migliore è la cessione – ha spiegato il centravanti dal ritiro della Polonia – dopo la Nations League avremo tempo per parlare della situazione ma non ci sono possibilità che io resti a Monaco. È un club serio e spero che non mi tenga bloccato solo perché può farlo grazie al contratto».


EPA/NEIL HALL | L’attaccante belga Romelu Lukaku durante il match di Premier League Chelsea – Leicester City, Stamford Bridge Stadium, Londra, Regno Unito, 19 maggio 2022

Parole che hanno fatto crollare definitivamente le speranze del ds Hasan Salihamidzic, che nelle scorse settimane aveva provato in ogni modo di far cambiare idea al giocatore. Adesso, per lasciar partire l’attaccante, i tedeschi chiedono circa 40 milioni di euro: cifra ancora distante da 32 milioni messi sul piatto dai catalani per un giocatore che ad agosto compirà 34 anni. In attesa della fumata bianca, in Germania è già iniziata la ricerca di un sostituto all’altezza. Il nome in pole è quello di Sadio Mané, che dal ritiro della sua Nazionale ha gelato i tifosi del Liverpool: «In Senegal vogliono che lasci i Reds? Farò quello che mi suggeriscono di fare. Sia Bayern Monaco che Barcellona non sono male, ma la squadra del mio cuore è il Marsiglia». Nelle ultime ore però anche la candidatura di Romelu Lukaku del Chelsea inizia a prendere piede. La volontà del giocatore sarebbe quella di tornare in Italia, sponda Inter, ma difficilmente il sogno del belga potrà realizzarsi visti i costi elevati dell’operazione. L’ipotesi Bayern è una pista di calciomercato molto più concreta.


Leggi anche: