Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Flop di Adinolfi a Ventotene, alle comunali prende 0 voti: «Non mi ha votato nemmeno il mio cane»

Male anche il Partito Gay per i diritti Lgbtq+: il candidato Luca Vittori ha preso appena un voto

Pessimo risultato per Mario Adinolfi e il suo Popolo della Famiglia a Ventotene. Il fondatore del partito conservatore di ispirazione cristiana ha preso 0 voti alle elezioni comunali svoltesi nell’isola pontina, dove si era candidato a sindaco al grido di «a Ventotene non si fanno più figli». A vincere è stato Carmine Caputo di Insieme per Ventotene, eletto con il 55% dei voti (274). Secondo Gerardo Santamauro di Uniti per il bene di Ventotene (233) e terzo Luca Vittori, candidato del Partito Gay per i diritti Lgbtq+ che ha fatto poco meglio di Adinolfi prendendo appena un voto. «Niente, a Ventotene non mi ha votato neanche il mio cane», ha scritto ironicamente sul suo profilo Twitter. «(Ho provato a forzare modalità paramafiose del voto nei piccoli centri meridionali. Ho perso. La democrazia funziona anche così. Ma mi ricandiderò a Ventotene e la cambierò, perché il cambiamento è necessario come l’aria)».


Immagine di copertina: ANSA/LARA GALLINA


Leggi anche: