Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No! Il tribunale finlandese non ha stabilito che il sesso con i bambini sia “permesso”

Una bufala generata da un sito di disinformazione nel 2018, riproposta in Italia in un particolare periodo storico

Circola lo screenshot di un articolo in lingua inglese dove si sostiene che il tribunale finlandese avrebbe stabilito che il sesso tra adulti e bambini sia “permesso”. Non viene fornito alcun link relativo alla “notizia”, insinuando che in Finlandia sia in corso la “normalizzazione della pedofilia”, impedendo di fatto ai lettori di verificare in qualche modo. La notizia è falsa ed è stata diffusa da un sito già noto alla comunità dei fact-checkers, mentre risulta curioso che compaia in un periodo dove la Finlandia cerca di entrare nella Nato, a seguito dell’invasione russa in Ucraina, e nel corso del Pride Month (ricordiamo che una delle accuse mosse contro il mondo LGBTQ+ è quella della pedofilia).

Per chi ha fretta

  • In Finlandia gli adulti non possono avere rapporti sessuali con i minori di 16 anni.
  • I giudici finlandesi non hanno “permesso” in alcuna maniera il sesso tra adulti e bambini.
  • La vicenda riguardava un caso del 2018 dove un uomo era stato condannato per abuso. L’accusa chiedeva la condanna per stupro, ma in mancanza di prove i giudici non hanno cambiato la sentenza.
  • A seguito del caso, il Governo finlandese ha presentato nel febbraio 2022 un disegno di legge dove vuole considerare come “stupro” qualunque rapporto sessuale tra adulti e minori.

Analisi

Riportiamo uno dei post che condivide sia il testo che l’immagine relativa alla “Corte finlandese”, entrambe provenienti dal canale Telegram Info Nesh:

Il tribunale finlandese stabilisce che il sesso con i bambini è “permesso”.. Due settimane fa, la Corte Suprema ha stabilito che il sesso con bambini di 10 anni non è “stupro” se si proviene da una cultura, in cui il sesso tra adulti e bambini è “normale”..

[Loro] stanno cercando di normalizzare la pedofilia in modo che quando vengono smascherati vengano rilasciati dalla giustizia…

La storia viene diffusa anche tramite Twitter, come possiamo vedere dalla pubblicazione dell’utente Fabio:

La Corte Finlandese permette di fare sesso con bambine/i dai 10 anni in su, a patto che siano cresciuti com questa cultura. Capite a cosa serve l’agenda LGBTP+ ed il perché insegnare il sesso nelle scuole elementari? Stanno cercando di Sdoganare la Pedofilia in ogni modo.

L’origine

L’immagine condivisa è lo screenshot di un articolo del 2018 del sito Newspunch dal titolo «Finnish Court Rules Sex With Children Is ‘Permitted’». Si tratta di una notizia falsa in quanto il tribunale finlandese non ha mai permesso ciò.

Partendo dal fatto che in Finlandia è vietato per un adulto avere rapporti sessuali con un minore di 16 anni, la vicenda riguarda un processo talmente controverso da portare le stesse istituzioni cambiare la normativa, ma attenzione: c’è stata una condanna!

Nessun permesso, c’è stata la condanna (con un “ma”)

La vicenda, raccontata dal media finlandese Yle News, riguardava il caso di un uomo – un richiedente asilo – accusato di aver avuto un rapporto sessuale con una bambina di 10 anni nel 2016. Condannato per abuso sessuale, ma per l’accusa aveva chiesto alla Corte Suprema di infliggere una pena più grave per stupro. Nel corso dei processi, i tribunali hanno ritenuto che non ci fossero le prove per confermare l’atto di violenza.

Cosa è successo dopo

A seguito del clamore per la vicenda, il Consiglio d’Europa aveva chiesto alla Finlandia di rivedere le proprie leggi sui reati sessuali. Con l’elezione di Sanna Marin, il Governo finlandese ha presentato nel febbraio 2022 un disegno di legge con l’obiettivo di ampliare la portata del reato di stupro rispetto a quello attuale. Nella proposta, infatti, si afferma che un minore non può acconsentire a un rapporto sessuale con un adulto, pertanto qualunque rapporto sessuale con un minore di 16 anni dovrebbe essere considerato come stupro.

Un sito “furbo”, ma non troppo

Il sito, quello che aveva diffuso la falsa notizia, aveva un altro nome in precedenza: YourNewsWire. Come riporta Poynter, in un articolo del 2019, il dominio era stato cambiato nel tentativo di sfuggire alla verifica dei fatti.

Conclusioni

Il tribunale finlandese non ha in alcun modo sostenuto che il sesso tra un adulto e un minore sia “permesso” o che sia “normale”. L’uomo accusato di aver avuto rapporti con una minore era stato condannato per abusi, ma la Corte aveva rigettato la richiesta di condannarlo per stupro. In Finlandia per gli adulti è vietato avere rapporti sessuali con minori di 16 anni e l’attuale amministrazione ha proposto una nuova legge, presentata a febbraio 2022, per considerare come stupro qualunque rapporto sessuale tra un adulto e un minore di 16 anni.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: