Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Mascherine, l’obbligo resta sui mezzi pubblici fino al 10 settembre: possibile deroga sui viaggi in aereo

L’obbligo di indossare le mascherine rimane in vigore anche per le strutture sanitarie

Resta valido fino al 10 settembre l’obbligo di indossare le mascherine sui mezzi di trasporto. Nel Consiglio dei ministri di oggi 15 giugno il governo ha prorogato l’uso delle mascherine per autobus, treni e metropolitane, ma lasciando ancora in piedi la possibilità che l’obbligo possa decadere per i viaggi in aereo. Su questo ci sarebbe ancora in corso una verifica interna al governo, che sta valutando l’addio all’obbligo in base anche alle regole anti Covid in vigore negli altri Paesi europei. Resta poi in vigore l’uso della mascherina obbligatoria in tutte le strutture sanitarie, cliniche e ospedali, e nelle Rsa.


Via l’obbligo in quasi tutti i luoghi al chiuso

Le mascherine restano invece raccomandate in occasione dei prossimi esami di Maturità e di terza media, dopo l’aggiornamento dei protocolli di sicurezza a scuola deciso dal ministro della Salute Robero Speranza e dell’Istruzione Patrizio Bianchi. A partire da oggi, inoltre, cade l’obbligo di indossare la mascherina in buona parte dei luoghi al chiuso, quindi nei cinema, teatri, nei palazzetti dello sport e nelle sale da concerto. Sul posto di lavoro, resta ancora necessario indossare le mascherine nei casi in cui non sia possibile rispettare le distanze di sicurezza.


Leggi anche: