Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Amber Heard chiede l’annullamento della sentenza: «Incoerente, è necessario un nuovo processo»

L’attrice è stata condannata a pagare 10,4 milioni di dollari di risarcimento all’ex marito Johnny Depp

Gli avvocati di Amber Heard hanno chiesto ufficialmente l’annullamento della condanna per diffamazione inflitta all’attrice. Heard deve risarcire l’ex marito Johnny Depp per 10,4 milioni di dollari. Elaine Bredehoft e gli altri legali dell’attrice texana hanno definito il verdetto «incoerente e discordante» e per questo motivo hanno chiesto formalmente un nuovo processo. Secondo quanto evidenziato dagli avvocati, quando Heard disse in un articolo comparso sul Washington Post di essere stata vittima di violenza domestica, non fece il nome di Depp, all’epoca suo marito. Inoltre, i legali dell’attrice sostengono che Depp non abbia presentato alcuna prova del fatto che la sua ex moglie non sia stata abusata.


I legali di Amber Heard contro la giuria

Secondo Bredehoft, la colpa più grande della giuria sarebbe quella di non aver preso in considerazione una «montagna di prove». Tra queste, le cartelle cliniche dell’attrice che avrebbero mostrato come Heard aveva già raccontato la situazione in cui si trovava al suo terapeuta nel 2012. Depp aveva chiesto un risarcimento di 50 milioni. Dopo la sentenza ha commentato: «Dopo sei anni la giuria mi ha ridato la vita, sono davvero grato».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: