Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Re-generate Lives, i dialoghi sulle rivoluzioni del nostro tempo: esiste un’etica dell’innovazione? – Il video

La prima tappa di un percorso che vedrà altri due appuntamenti in cui i protagonisti dell’innovazione si confronteranno sugli interrogativi del nostro tempo

 «Come ci rinnoveremo per mettere l’essere umano al centro del futuro?». È questa la sfida che la contemporaneità pone ai colossi della tecnologia e che, per questo motivo, è stata il centro di Re-generate Lives. E’ la prima tappa del talk promosso da Audi nel corso del quale diverse realtà tech hanno dialogato sul tema. Tra i partner anche H-FARM, la piattaforma di innovazione più grande d’Europa che aiuta giovani e imprese a comprendere la trasformazione digitale, che ha ospitato l’evento nel suo nuovo Campus. Presso H-FARM, da sempre, studenti, imprenditori, startupper e appassionati di innovazione si contaminano in un continuo scambio di progettualità. Assieme al Direttore di Audi Italia, Fabrizio Longo, presenti sul palco si contavano anche il regista Gabriele Mainetti, la professoressa e ricercatrice universitaria presso l’Oxford Internet Institute Mariarosaria Taddeo, Hannes Krcmar, Responsabile per l’In-Car Entertainment in AUDI AG e l’economista e Nicolò Andreula.


Le implicazioni etiche dell’innovazione

Proprio tra Longo e il regista di Lo chiamavano Jeeg Robot si è sviluppato un importante contradditorio sulla nascita di nuovi desideri e abitudini grazie (o a causa) della forza generatrice dell’evoluzione digitale. Lo sguardo del regista Mainetti ha messo in luce soprattutto il lato umano, complice anche la sua esperienza di osservatore delle persone e dei comportamenti tra loro. A tal proposito, decisivo l’intervento della docente Taddeo che ha posto l’attenzione sulle implicazioni etiche delle tecnologie che fanno parte della nostra quotidianità. D’accordo anche l’economista Andreula che ci ha tenuto a sottolineare come l’individuo debba tornare a mettere al centro se stesso e i propri bisogni nelle rivoluzioni del nostro tempo. Ed è proprio questo approccio umanocentrico che scorre nel Dna di Audi e si concretizza poi nei prodotti che realizza. Questa è stata solo la prima tappa di un percorso che vedrà il secondo appuntamento, Re-generate Culture, durante il festival sull’innovazione Futureshots, dal 30 settembre all’1 ottobre. Poi a fine ottobre arriverà il terzo (e ultimo) appuntamento da nome Re-generate Business model con nuovi interrogativi della contemporaneità da snocciolare.


Per guardare il video integrale dell’evento vai su questo sito.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: