Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Filippo Bari, l’escursionista morto sulla Marmolada e il selfie prima della tragedia

È un appassionato «non alle prime armi». Identificate altre due vittime

Ci sarebbero quattro alpinisti di Vicenza tra i morti e i dispersi nel disastro avvenuto ieri in Marmolada. Si tratta di tre escursionisti, appartenenti alla sezione Cai di Malo, e una guida. Di uno di loro, Filippo Bari, 27 anni, era comparso sui social un selfie – pubblicato oggi dal quotidiano La Stampa – che riprende il giovane ieri sulla vetta della Marmolada, prima del crollo del seracco. Bari è tra le 7 vittime accertate. La Stampa racconta oggi che Filippo aveva scritto «Guardate dove sono» per presentare il selfie scattato prima della tragedia. Veniva da Mola in provincia di Vicenza. E, spiega il quotidiano, era partito assieme ad altri cinque amici per fare questa escursione. Chi lo conosce dice che non è alle prime armi. Si tratta di un appassionato «abbastanza esperto».


L’inchiesta

Gli altri morti identificati sono Tommaso Carollo e Paolo Dani. Tra i dispersi, che al momento sono 14, ci sarebbe anche un uomo sui 50 anni di Alba di Canazei. Il conteggio delle vittime sembra destinato a salire. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha telefonato al governatore trentino, Maurizio Fugatti, per esprimere cordoglio e vicinanza all’indomani della tragedia della Marmolada. La procura di Trento ha aperto un’inchiesta sui fatti.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: