Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ryanair, nuovo sciopero dei dipendenti il 17 luglio: «Chiediamo stipendi dignitosi»

Lo sciopero è stato annunciato da Filt-Cgil e Uiltrasporti e durerà 24 ore

Previsto un nuovo sciopero di 24 ore per domenica 17 luglio. Oltre a quelli di Ryanair, saranno coinvolti i piloti e gli assistenti di volo delle compagnie aeree Malta Air e CrewLink. Ad annunciarlo sono Filt-Cgil e Uiltrasporti che denunciano mancanza di dialogo con l’azienda sulle problematiche che hanno fatto emergere già nei precedenti scioperi dell’8 giugno e del 25 giugno. Prima tra tutte, l’istanza che rivendicano riguarda i contratti. Chiedono «condizioni di lavoro dignitose e stipendi almeno in linea ai minimi salariali previsti dal contratto nazionale del trasporto aereo del nostro Paese, come prevede la legge». Reclamano infatti che la situazione degli stipendi è ancora ancora ferma al taglio introdotto in un periodo di crisi che «non è più attuale». I sindacati Filt-Cgil e Uiltrasporti hanno dichiarato: «Confidiamo in un’immediata apertura al dialogo da parte di Ryanair, così da poter evitare ai passeggeri disagi e cancellazioni di voli durante il periodo estivo». Già a giugno le due organizzazioni avevano preannunciato che nel mese di luglio avrebbero continuato le loro mobilitazioni fino all’ottenimento delle loro richieste.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: