Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Lavrov contro Macron per le telefonate con Putin pubblicate dai media francesi. E la sua portavoce cita Britney Spears

Il ministro degli Esteri: «La diplomazia non implica la fuga di documenti»

Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov ha criticato la pubblicazione di frammenti di conversazioni telefoniche tra i presidenti della Federazione Russa e della Francia, Vladimir Putin ed Emmanuel Macron. «L’etica diplomatica non implica la fuga di documenti», ha detto Lavrov durante una visita in Vietnam. I dettagli della telefonata, fatta alcuni giorni prima dell’inizio operazione militare di Mosca in Ucraina, sono stati rivelati in un documentario di France 2. Il documentario era stato autorizzato dall’Eliseo, che però evidentemente non aveva informato la controparte russa che la telefonata fosse registrata.


Intanto la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova ha risposto ironicamente su Telegram alle condizioni del Dipartimento di Stato Usa per l’incontro tra Lavrov e Blinken citando alcune frasi di una canzone di Britney Spears. Rivolgendosi al portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price, secondo il quale «gli Stati Uniti vorrebbero che la Russia desse una ragione per un incontro bilaterale», Zakharova ha scritto: «Ned, questa tua affermazione è simile alle parole della canzone di Britney SpearsBaby One More Time‘ (Ancora una volta, tesoro): “la solitudine mi sta uccidendo. Quando non sono con te, impazzisco, dammi un segno, fallo di nuovo”». Nei giorni scorsi Zakharova ha pubblicato un video in cui mangia fragole per dimostrare la bontà dei raccolti russi.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: