Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Medvedev: «Un tribunale contro Mosca minaccia l’umanità. La politica Usa ha fatto le stesse vittime del nazismo»

«Quale tribunale ha condannato il mare di sangue versato dagli Stati Uniti?», ha scritto l’ex premier russo su Telegram

Dmitry Medvedev ha definito «assurdo qualsiasi tentativo di creare tribunali o corti per la cosiddetta indagine sulle azioni della Russia». «Queste proposte non solo sono giuridicamente nulle», ha scritto l’ex premier russo e vicepresidente del Consiglio di sicurezza su Telegram, citato dalla Tass. «L’idea di punire il Paese che ha il più grande potenziale nucleare è di per sé assurda. E minaccia potenzialmente l’esistenza dell’umanità». Medvedev poi si chiede «chi è questo temerario o idiota» che chiede queste azioni, e menziona gli Stati Uniti, facendo un lungo elenco di di aggressioni militari da parte degli Stati Uniti a partire dalla Seconda guerra mondiale. «Quale tribunale ha condannato il mare di sangue versato dagli Stati Uniti lì [in Vietnam] e altrove? Nessuno!», ha continuato il vicepresidente del Consiglio di sicurezza. Medvedev ha osservato che non è stato creato un organismo sovranazionale per questi scopi e il numero delle vittime della politica di Washington «è paragonabile alle vittime del regime nazista».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: