Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Rapina fallita ad Afragola, punta la pistola in faccia al commesso: lui lo colpisce con un pc e lo insegue – Il video

Con volto coperto ha minacciato i dipendenti con una pistola. Invece di consegnare l’incasso di giornata, il negoziante lo ha messo in fuga lanciandogli tutto quello che poteva. Il rapinatore è fuggito sullo scooter di un complice

Era entrato in un negozio di elettronica di Afragola con volto coperto e armato di pistola intorno alle 15 di mercoledì 29 giugno. Come ripreso dalla telecamera a circuito, il rapinatore ha puntato l’arma contro i dipendenti chiedendo di consegnargli i soldi dell’incasso. Il titolare dell’attività, però, invece di assecondare le sue richieste ha afferrato il primo computer portatile che aveva a portata di mano e l’ha scagliato contro il malvivente. Una reazione inattesa, al punto da spaventare il ladro che ha rinunciato al colpo scappando di corsa. Per sua fortuna, ad attenderlo fuori dal negozio nel Napoletano c’era un suo complice a bordo di uno scooter pronto per la fuga. Il titolare, infatti, non si è limitato a lanciargli contro tutto ciò che poteva, ma ha tentato anche di bloccarlo.


«La criminalità sta dilagando»

È stato lo stesso negoziante a raccontare quanto accaduto a Francesco Borrelli. «Coraggio ed esasperazione portano i cittadini a reagire sempre più frequentemente per difendersi dai banditi», ha commentato il consigliere regionale della Campania per Europa Verde. Il video della tentata rapina è stato ripubblicato sui vari social, ma oltre ai complimenti per il commerciante, Borrelli ha voluto aggiungere anche una richiesta alla ministra dell’Intero Luciana Lamorgese: «La criminalità sta dilagando», scrive in un post su Facebook, «è il momento di avere risposte efficaci prima che si arrivi a un punto di non ritorno».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: